Iccrea Banca offre alla propria clientela un servizio accentrato di spedizione e ricezione, con eventuale controllo formale e/o sostanziale, di messaggi e/o flussi dispositivi ed​ informativi. Tale servizio è prerequisito per l'accesso ad ulteriori servizi bancari, informativi o più genericamente di supporto all’attività dei clienti stessi:​

  • Trasporto e controllo formale (struttura, univocità e congruenza rispetto alle specifiche applicative) di messaggi singoli e/o flussi di File Transfer;
  • Trasporto e controllo delle disposizioni relative alle applicazioni definite “Standardizzate”;
  • Trasporto delle disposizioni relative alle applicazioni definite “Istituzionali”;
  • Trasporto delle disposizioni relative alle applicazioni definite “Competitive di Iccrea Banca”;
  • Trasporto delle disposizioni relative alle applicazioni “di GbI” (gestite da società del GbI);
  • Trasporto delle disposizioni relative alle applicazioni di Categoria (gestite da società del Credito Cooperativo);
  • Trasporto delle disposizioni tramite rete RNI;
  • Trasporto delle disposizioni tramite rete CBI;
  • Trasporto delle disposizioni tramite rete SWIFT;
  • Gestione delle applicazioni di trasporto e di connessione alle reti di trasmissione dati di gruppo, nazionali ed internazionali (RNI, CBI, SWIFT) nelle diverse modalità previste (Message Switching, Transazionale, File Transfer) in relazione alla tipologia dei servizi utilizzati;
  • Gestione delle applicazioni di verifica, storicizzazione e consultazione delle informazioni transitate;
  • Gestione delle piattaforme standardizzate e competitive definite in ambiti associativi (ABI, CIPA, CBI, Monte Titoli, etc…);
  • Alimentazione e controllo del sottosistema di regolamento su base monetaria (BI-Comp);
  • Gestione e controllo delle piattaforme per lo scambio ed il regolamento delle disposizioni “SEPA”;
  • Rilevazione e calcolo degli Oneri Interbancari;
  • Rilevazione e calcolo della remunerazione del servizio "SEDA";

Opera nel pieno rispetto della normativa legislativa e regolamentare sia in ambito dei servizi di pagamento sia in materia di sorveglianza sui sistemi di pagamento al dettaglio.

Nel settore delle applicazioni, vengono gestite, in stretto raccordo con la CIPA, l'ABI e gli altri Centri Applicativi numerose iniziative di sistema nell'area delle procedure interbancarie concernenti i servizi di pagamento alla clientela:
  • Check Truncation​
    Nel campo degli assegni sono effettuati diversi interventi di razionalizzazione del circuito interbancario, attraverso la procedura per il troncamento degli assegni (Check Trunction), finalizzata a rendere più celere e meno costosa la gestione degli assegni, grazie all'inoltro telematico di informazioni in sostituzione degli assegni negoziati.
    Esito Elettronico Assegni​
    La procedura Esito Elettronico degli assegni, volta a ridurre sensibilmente i tempi di segnalazione del mancato pagamento, consente lo scambio fra le banche partecipanti (dirette e/o indirette) di messaggi relativi ad assegni bancari e/o circolari presentati per il pagamento in Stanza.
     ​Check Image Truncation​​ 
    Applicazione standardizzata del SITRAD che consente agli Aderenti di presentare al pagamento gli assegni in forma elettronica. Essa si applica a: assegni bancari, assegni circolari, assegni postali, vaglia postali e titoli speciali della Banca d’Italia denominati in euro, tratti presso una filiale di banca italiana o di banca estera, negoziati sul territorio della Repubblica italiana.
    La CIT sostituisce le procedure Check Truncation e Esito Elettronico Assegni del SITRAD, descritte in precedenza, e può essere utilizzata dagli Aderenti per presentare al pagamento assegni che rispondono ai requisiti standard definiti da ABI.
    Incassi Commerciali
    Permette lo scambio tra banche di operazioni di incasso non migrate alla SEPA attraverso disposizioni di richieste d’incasso, comunicazioni di esito o restituzione/storno. Il servizio tratta: ricevute bancarie (Ri.Ba), incassi per incarico di terzi o pagamenti mediante avviso (M.A.V. e R.A.V), bollettini bancari.
    Giri tra Banche​
    Nei giri tra banche rientrano le operazioni di trasferimento di fondi tra una banca ed un'altra banca a favore proprio, trasferimento di fondi tra due conti, aventi stessa intestazione, accesi presso una stessa banca, servizi resi che interessano i conti di corrispondenza, ma che non comportano trasmissione di documenti e non interessano come controparte clientela ordinaria.​
    Operazioni Documentate​
    La procedura ha per oggetto la rimessa, effettuata a mezzo corriere o posta, di assegni, effetti, titoli, valuta, bonifici e incassi documentati da regolare mediante scritturazione sui conti reciproci per servizi resi.
    Disposizioni di Portafoglio
    La procedura è un’applicazione standardizzata che gestisce: le disposizioni su effetti inviati all'incasso, le disposizioni di ritiro effetti e di ritiro disposizioni incasso Ri.Ba., in esazione presso altra banca le disposizioni di richiamo assegni presentati per il pagamento.
    Rilevazione Oneri Interbancari
    La procedura standardizzata rileva, calcola, regola e segnala alle Banche del Sistema le competenze (penali, commissioni, rifusione interessi) derivanti dall’interscambio di disposizioni di: Check Truncation, Esito Elettronico Assegni, Incassi Commerciali Interbancari, Allineamento Elettronico Archivi e Trasferibilità, Disposizioni di Portafoglio, Bancomat e Pago Bancomat.​